Skip to main content

#3 Scuderia Tor Vergata. Dal passato al presente

Di Alexandra Durduc

Scuderia Tor Vergata, team di Formula Student dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, nasce ufficialmente nel 2013.

Il progetto prende vita per opera di 5 studenti che con la loro forza di volontà, nonostante le numerose difficoltà, riuscirono a realizzare una monoposto (STV 1.0) che corse sulle piste dell’Autodromo di Varano de’ Melegari (Italia) e dell’Hockenheimring Baden-Wuttermberg (Germania), raggiungendo dei buoni risultati.

Negli anni seguenti, gli studenti dell’Università di Roma Tor Vergata hanno realizzato numerose auto: Moana, Delia, Aida, Kate, Artemide e Dafne.

Con queste macchine, i ragazzi hanno portato a casa numerosi trofei, tra cui: “Premio Design” al Playfull Event Formula SAE presso Bari Automotive Summer School, “Class 3 – 2° Classified” alla Formula SAE Italy nel 2011, “Classe 1-C – 3° posto overall” alla Formula SAE Italy nel 2023.

Queste monoposto hanno gareggiato in gran parte dell’Europa, dalla Spagna alla Germania, dall’Italia all’Austria, dalla Repubblica Ceca all’Ungheria, dove hanno avuto l’occasione di portare in alto il nome della loro Università e di tutti coloro che li hanno sostenuti.

Tutto questo è stato possibile grazie alla notevole espansione che STV ha avuto nel corso degli anni: da un piccolo gruppo di ingegneri, il team è arrivato a comprendere circa 140 studenti di tutte le facoltà. Questi costituiscono una piccola realtà che si occupa non solo della progettazione e della produzione del prototipo, ma anche della gestione della logistica, della comunicazione e dell’aspetto economico della Scuderia stessa.

Far parte di Scuderia per gli studenti è un’ottima occasione per imparare a lavorare in team, per acquisire competenze pratiche, passando dai libri alla realizzazione pura, e per imparare l’inglese a livello tecnico-lavorativo. Inoltre, come afferma uno degli ex team leader, Pasquale Zanfini, “è un’esperienza toccante che forma gli studenti a livello personale e che permette loro di entrare in contatto con il mondo esterno e di confrontarsi con tante realtà diverse”.

Negli anni gli studenti si sono impegnati per rendere l’esperienza all’interno di STV il più completa possibile, organizzando corsi di formazione e prove in pista, partecipando ad eventi come open day e fiere e creando la propria rubrica sui motori in un programma radiofonico in collaborazione con la radio universitaria.

Quest’anno, STV rappresenterà l’Università degli studi di Roma Tor Vergata e tutti coloro che supportano il loro progetto sul Circuito di Barcellona-Catalogna, con il desiderio di tornare a casa ancora una volta con un trofeo e con tanti ricordi indelebili.