­

Pubblicato da il sole 24 ore un articolo che rimarca il fabbisogno di competenze di portfolio, program e project management per la gestione del PNRR, dei fondi concorrenti contenuti nell’Accordo di Partenariato, e di quanto previsto dal Fondo di Sviluppo e Coesione. Una mole importantissima di fondi che rientrano per la loro attuazione nella logica “programma-progetti” la cui gestione richiede circa 14.000 esperti con competenze specifiche.

A distanza di un anno e mezzo dalla presentazione del Manifesto per il buon uso dei fondi europei, redatto da ISIPM ed @AssoEPI, si confermano assolutamente attuali i punti riportati e la necessità di innervare la pubblica amministrazione di competenze, cultura, esperti di project management.

L’Istituto Italiano di Project Management conferma la propria apertura ad un confronto proficuo con le istituzioni.

Hai qualche dubbio? Contattaci al numero 06 44252060

 

­